Cura dei capelli

I momenti particolarmente critici per i capelli sono i cambi di stagione. Primavera e autunno, in particolare, sono periodi di rinnovamento per l’organismo dovuti al ciclo di rinascita o riposo della natura. I nostri capelli seguono questa ciclicità per questo è possibile notare un aumento della perdita di capelli.

 

 

Anche d’inverno la caduta di capelli è un fenomeno del tutto normale. Solo se si nota una consistente perdita è il caso di sottoporsi a una visita specifica. La nostra chioma, infatti, subisce un ricambio fisiologico perché ogni capello muore e rinasce circa una ventina di volte prima di cadere del tutto e questo nell’arco di alcuni anni variabili da capello a capello e compresi tra i 2 e i 7 anni.
Prendersi cura dei capelli è importate per evitare che si indeboliscano e per affrontare meglio la stagione in arrivo. Soprattutto d’estate quando subiscono lavaggi più frequenti o sono sottoposti agli effetti di sole, salsedine e cloro.

 

I nostri consigli
Cura in modo particolare l’alimentazione. Frutta e verdura di stagione sono indispensabili. Rinforza i capelli con gli omega 3 con noci e salmone, ma con vitamine A e antiossidanti contenuti in alimenti come le carote, in modo da prevenire l’invecchiamento.
Rinnova il taglio. Non occorre rivoluzionare il look, ma rinfrescare il proprio taglio, per esempio eliminando le doppie punte. Puoi accorciare il ciuffo laterale o scalare un taglio pari.
Rinfresca il colore. Anche in questo caso non serve cambiare drasticamente ma dare lucentezza al proprio colore. Puoi realizzare anche una tinta naturale usando l’henné o riflessanti naturali.

 

Cibi contro la caduta dei capelli
La bellezza viene da dentro. Letteralmente: per avere capelli belli e forti, infatti, occorre prendersene cura anche dall’interno con la dieta giusta. Il cambio di stagione porta un fisiologico aumento della caduta dei capelli. Ci sono però alcuni alimenti particolarmente utili per arginare il fenomeno. Ecco quali sono.
I broccoli sono ricchi di ferro, elemento utile per l’ossigenazione dei tessuti e la cui carenza può contribuire a causare la caduta dei capelli nelle donne. Ottimi lessati o cotti al vapore (non troppo a lungo per non perderne gli elementi nutritivi), si possono gustare anche crudi, meglio ancora se accompagnati da una fonte di Vitamina C per massimizzare l’assimilazione del ferro.
Le vitamine del gruppo B sono importanti perché regolano il metabolismo del follicolo pilifero. In particolare la Vitamina B4, abbondante nei cereali (da preferire in versione integrale), ma anche in patate e pomodori, ne migliora l’attività.
Le carote contengono molta Vitamina E che contrasta i radicali liberi, responsabili del deterioramento cellulare e della caduta dei capelli. Per farne il pieno l’ideale è condirle col prezzemolo, altro alimento che ne è ricco.
Le noci comuni hanno un alto contenuto di acidi grassi Omega 3 e zinco che svolgono un’efficiente azione anti-caduta e ricostituente: gli Omega 3, infatti, bloccano l’ormone responsabile della caduta dei capelli (DHT).
Tra i responsabili della caduta dei capelli ci sono anche i radicali liberi, da combattere a colpi di antiossidanti, particolarmente abbondanti nelle verdure a foglia verde scuro, ma anche nei frutti di bosco, nei pomodori e, in generale, in tutta la frutta dalla buccia di colore giallo o arancio.

 


Cibi che rinforzano i capelli

Se l’estate li ha stressati, ma anche per prevenire la caduta autunnale, ci sono alcuni alimenti particolarmente utili per rinforzare i capelli. Ecco quali sono.
I fagioli sono ricchi di proteine vegetali, elemento fondamentale per la salute dei capelli, ma anche di biotina, che ne contrasta la fragilità, e di ferro, che favorisce l’ossigenazione del cuoio capelluto.
I peperoni, soprattutto quelli rossi e gialli, sono un’ottima fonte di vitamina C, che serve a dare resistenza ed elasticità al capello e ad aiutare il ferro ad essere assorbito. Per beneficiarne al meglio, prediligi il consumo a crudo: con il calore, infatti, si perde il contenuto di vitamina C.
I semi di zucca sono ricchi di proteine, omega-6, zinco e ferro, che svolgono una potente azione rinvigorente e rigenerante per i capelli. Usali per arricchire zuppe e insalate ma, quando li acquisti, evita quelli già tostati e salati.
Tra le spezie, curcuma, pepe nero e cumino sono tra le più utili per la salute dei capelli. Soffritte in olio d’oliva e aggiunte alle verdure, specialmente nel caso degli ortaggi a foglia verde, creano un mix particolarmente efficace per rinforzare la chioma.
Le proteine e i lieviti contenuti nella birra aiutano a fortificare il capello, stimolando la resistenza della cheratina.  Da bere, però, sempre con moderazione!







Elenco articoli